fbpx

Piacere … Paola

by Paola Cortazzo

Chi sono. Partirei da ciò che non sono. Non sono perfetta, non so sempre tutto. Non sono quella che non sbaglia mai, che è sempre tutto a posto e che è tutto sotto controllo. Non mi piacciono i giudizi, cerco sempre di non darli, anche se poi, non sempre ci riesco.

Ho imparato a ridere nei momenti più cupi. Ho capito che a volte il problema non puoi risolverlo, ma se ci ridi sù, lo vivi meglio. Davvero. Quando mi arrabbio divento bruttissima, perchè i miei occhi, che sono già scuri, rendono scuro tutto il mio viso. Il mio sorriso sparisce ( e poi urlo ). Ci provo a tenere la bocca chiusa, fallisco quasi sempre, e finisce che urlo. Anche quando piango divento bruttissima. Il problema è che piango spesso, piango per ogni cosa. E soprattutto mi piace piangere perchè libero le mie emozioni. Piango soprattutto per le cose belle.

I miei genitori mi hanno insegnato a non dare niente per scontato e che è meglio non avere aspettative.

Pino. Mio Marito. Con lui ho conosciuto e capito cos’è il vero amore. Quello che metti la sua felicità prima della tua e che non c’entra niente con le caratteristiche e attitudini di entrambi. Quello che vuoi stare con lui perchè insieme questo mondo è migliore e perchè sai che senza di lui ti perderesti.

E poi ci sono loro. I miei Figli. I miei guru. I miei mentori. Nel preciso istante in cui sono diventata mamma ho capito che cosa volevo essere da grande, quale esempio volevo essere per loro e quale non volevo essere, e che ogni giorno avrei potuto lavorare per essere la versione migliore da proporgli.

 

Qualche errore l’ho commesso e quelli che mi pesano di più sono quelli che hanno recato danno agli altri. Non perchè fosse calcolato. Non ho mai agito con l’intenzione di fare del male, ma qualche volta, purtroppo, è successo. Mi sono trovata in situazioni in cui sono stata completamente incapace di gestire ciò che accadeva. RISULTATO? Disastro totale, perchè sono state le situazioni a gestire me. E quando ripenso a quei momenti e a quelle persone, è come se avessi lasciato qualcosa in sospeso. Sono convinta che arriverà il giorno in cui riuscirò a mettere il punto. E magari quelle persone capiranno. O magari no. Ma io in quel momento mi sentirò una persona migliore.

Il Martedì è il mio giorno preferito e adoro la primavera. Anche se poi, il mio mese migliore rimane Dicembre, il mese delle Feste e dello Stare Insieme. Mi piacciono i baci, gli abbracci e gli sguardi appiccicosi, quelli che una persona la stai guardando veramente. Adoro svegliarmi, e sentirmi carica di energia, quei giorni in cui produco a livelli altissimi. E ho imparato a coccolarmi durante le giornate noiose, così diventano buone giornate anche quelle, quelle che sembra che non vai da nessuna parte.

Paola ♥

Potrebbe interessarti anche:

2 comments

is.gd 21 Maggio 2020 - 05:37

I like reading through an article that can make people think.Also, thanks
for permitting me tto comment!

Reply
Paola Cortazzo 21 Maggio 2020 - 06:39

Thank you so much.

Reply

Leave a Comment

×

Ciao, sono Paola. Come posso aiutarti ...

× Come posso aiutarti?